SEI IN > VIVERE PISTOIA > CULTURA
articolo

Zagreb stasera apriranno il palco di Manuel Agnelli al Pistoia Bues Festival

2' di lettura
159

Zagreb rockband da Verona stasera apriranno il palco di Manuel Agnelli al Pistoia Bues Festival

Dopo la splendida “Tu hai me”, gli Zagreb pubblicano il 1° luglio un nuovo inedito dall’attitudine rock intitolato “Libellula”: il brano è la seconda anticipazione dall’album “Fulmini” previsto in uscita il prossimo 16 settembre 2022 (Vrec / Dischi Soviet/ Audioglobe distribuzione). Il giorno stesso apriranno il grande concerto ai Ministri, al Parco della Musica di Padova.

“Libellula” è la traccia incipit dell’album “Fulmini”: «racconta il rumore delle libellule fuori dallo studio di registrazione – afferma Alessandro Novello, voce e penna della band – dona una sensazione di calma, quiete, immobilismo. E’ stata scritta quando nessuno sembrava più interessato alla musica ed il lock-down aveva spento tutte le chitarre dal vivo».

Emblematico il video girato da Giulio Beniero e Pietro Collicelli presso un Dada Art Club deserto dove la band porta comunque il scena il loro rock grintoso e d’autore.

“Libellula” è stato registrato, come l’intero album, da Federico Viola presso l’Animal House Studio di Ferrara e sarà pubblicato da due label venete che hanno unito le forze: Vrec e Dischi Soviet.

Gli Zagreb sono una rock band attiva dal 2014 tra Treviso e Padova e composta da Alessandro Novello (Voce/chitarra), Ermanno De Luchi (basso), Alessandro Meneghello (chitarra), Giulio Beniero (batteria) con l’innesto più recente di Luca Zilio (chitarra). Esordiscono con il primo album intitolato “Fantasmi Ubriachi” nel 2015 (autoprodotto) , sotto la supervisione artistica di Manuele Fusaroli (The Zen Circus, Giorgio Canali, Il Teatro Degli Orrori). Il loro sound è un equilibrato mix di sonorità distorte e incalzanti prettamente rock e di brani dal gusto più onirico e sospeso: le risposte sono entusiasmanti come giustifica “Il tuo tempo tour”, oltre 50 date in tutta Italia grandi festival compresi. Il secondo album è “Palude” (Alka Records) uscito nel 2018, prodotto questa volta da Federico Viola e Michele Guberti presso l’Animal House Studio contenente 10 brani tra cui il singolo “Palude”. Con urgenza espressiva la band torna in studio per il terzo lavoro “Tu sarai complice”, uscito a Gennaio 2020 per l’etichetta veneta Dischi Soviet, vantando l’importante collaborazione con Pierpaolo Capovilla (Il Teatro degli Orrori/One Dimensional Man) nel brano “Vibra”.

IG: https://bit.ly/IGZagreb

FB: https://bit.ly/FBZagreb

SP: https://spoti.fi/3N9rC1Q





Questo è un articolo pubblicato il 15-07-2022 alle 15:59 sul giornale del 12 luglio 2022 - 159 letture